Studio da casa? Gli ebook della maestra mpm

Studio da casa? Gli ebook della maestra mpm
E' bello studiare con i nostri ebook interattivi

Visualizzazione post con etichetta coronavirus. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta coronavirus. Mostra tutti i post

#didatticaadistanza Il metodo fai da te di Ciao Bambini

Il metodo fai da te di Ciao Bambini in tempi di #coronavirus

Nella super offerta di "sistemi per l'apprendimento a distanza" ogni scuola può trovare un modello istituzionale.  Ma il singolo docente con un po' di pratica nei social può cavarsela in questi giorni con creatività.  Il nostro suggerimento si basa sull'esperienza di questo sito, è un po' ruspante ma potrebbe funzionare senza perdite di tempo 

Per punti:

  • la lezione
    • fissare un orario in modo da far seguire in diretta la maggior parte degli alunni; gli altri la vedranno registrata;
    • si può usare la diretta di FaceBook o di YouTube che verrà automaticamente registrata e poi rimarrà disponibile 
    • la lezione è frontale ma se svolta con una LIM o un'eboard diventerà una specie di tutorial per l'uso dei materiali che consiglierete 
  • l'interazione
    • sia con FB che YT è possibile ricevere domande e rispondere ma anche SMS e WA sono utili; è chiaro che si può fare con l'aiuto di collaboratori 
    • per le video conferenze vengono consigliati i sistemi di google (meet) o microsoft (365); se non si vuole essere tracciati ci sono alternative web open (framatalk, jitsi meet, ecc)
    •  cercate di produrre video di qualità e tenete conto delle difficoltà di rete che molti alunni possono avere; talvolta è meglio una chat solo audio o tramite messaggi scritti
  • i materiali
    • si usano quelli online, tratti dai siti didattici; naturalmente i post di Ciao Bambini sono (ovviamente) un esempio perfetto!
    • la soluzione che riteniamo migliore per allegare documenti specifici e verifiche è usare le opzioni del registro di classe che garantiscono riservatezza e lasciano traccia del lavoro svolto 
  • la verifica
    • la necessità di privacy è facilmente superabile con il registro di classe che potrà ricevere o spedire l'eventuale elaborato ad ogni singolo alunno; in alternativa c'è sempre la posta elettronica

Se qualche link non è più attivo, segnalatelo a maestra.mpm@gmail.com. Grazie!


#coronavirus Non c'è scuola Che si fa? Ecco cosa fare in questi giorni per rimanere allenati.

Siamo ottimisti e quindi andiamo a cercare le opportunità che ci offre questa situazione.
"I giorni di vacanza forzata per chi non va a scuola sono un fattore positivo per i più piccoli, che possono dedicarsi al gioco, seppur costretti a limitare la socialità.
L’importante è non trasmettere ansia. Niente spiegoni sul virus e niente tg per i più piccoli. Per non traumatizzare i bambini, ai genitori è consigliato evitare di coinvolgerli in discorsi sul Coronavirus,
cercando di non farli assistere a telegiornali e programmi tv a tema che potrebbero esporre i più piccoli a inutili ansie, in particolare legate alla mortalità dell'infezione."
Parole del pedagogista Novara.
E qui serve Ciao Bambini! Per restare in allenamento ecco una serie di esercitazioni di grammatica per le varie classi della scuola primaria. E' una selezione di nostri post suddivisa per argomenti in cui si trovano esercitazioni interattive e schede didattiche.
E poi aspettiamo il ritorno alla normalità.

Come parlare del #coronavirus ai bambini?

"Molte scuole del Nord Italia nei prossimi giorni resteranno chiuse e i bambini costretti a restare a casa con i genitori che devono necessariamente organizzarsi. La situazione è strana, difficile e particolare. Cosa fare? Cosa dire? Che atteggiamento tenere? I genitori si pongono domande e non è sempre facile avere risposte scientifiche e comunque attendibili. È facile cadere nell’enfasi emotiva che non aiuta i più piccoli a vivere in questa inedita situazione."
"L’importante è non trasmettere ansia. Invitate degli amichetti a casa, lasciateli giocare, magari fategli fare anche qualche compito ma niente spiegoni sul virus e niente tg per i più piccoli"
Così Daniele Novara, pedagogista del C.P.P. che interviene sul sito cppp.it, su corriere.it e insieme allo psicoterapeuta Alberto Pellai, su repubblica.it:



#coronavirus Sapere di più


E' importante conoscere, lo sappiamo bene. Quindi sul coronavirus #COVID19 mettiamo in ordine le nostre risorse.

  1. Il sito di riferimento dove si trovano tutte le notizie istituzionali è quello del Ministero della Salute:   http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
  2. Poi è bene sapere cosa dicono gli esperti. Ilaria Capua è una virologa italiana; il suo parere è importante .Lo trovate in questo articolo de lastampa.it:   https://www.lastampa.it/topnews/lettere-e-idee/2020/02/23/news/ora-bisogna-arginare-il-covid-19-telelavoro-a-scuola-su-skype-1.38504024
  3. Roberta Villa è una giornalista-medico che ha il dono della chiarezza. La potete leggere su wired.it:   https://www.wired.it/scienza/medicina/2020/02/22/coronavirus-italia-limitare-diffusione/

Infine ci sono anche due nostri post recenti:


Roberta Villa spiega i rischi e le bufale del "coronavirus"


Roberta Villa interrogata da Marco Montemagno spiega i rischi e le bufale del "coronavirus".
Ne esce un manuale di comportamento e una discussione utile a rispondere ai dubbi e alle domande più frequenti per le famiglie, per chi viaggia e per chi rischia di contrarre l'infezione.

Post più popolari degli ultimi 7 giorni

Tutte le schede didattiche

GEOGRAFIA
ITALIANO
MATEMATICA
STORIA
SCIENZE
ALTRO
Tutte le età


E-BOOK
Classe ISCHEDE DIDATTICHE
Classe IISCHEDE DIDATTICHE
Classe IIISCHEDE DIDATTICHE
Classe IVSCHEDE DIDATTICHE
Classe VSCHEDE DIDATTICHE

I Post più popolari degli ultimi 30 gg

Da orizzontescuola.it

STEM - Giocattoli & didattica